Regali Rainbow

Regali Rainbow 
colori da indossare
parole magiche  
promesse, sorrisi, abbracci,
carezze e mani
pensieri di te
eros viola lucido,
magici quarzi azzurri,
profumi caldi di sole e
riflessi cangianti sulle
mani leggere 
orecchini,
lunghe collane 
da mescolare,
rainbow jewels
tattoo di luce 
ricordi di baci,
segni monocromi
e outfit colorati
amori azzurri e gialli
pensiero regalo
caleidoscopio di emozioni
amuleto, anello magico
indelebili graffi blu
gocce di rugiada.
Regali Rainbow…
brividi.

Collane lunghe da impazzire

Le collane lunghe ti fanno venire matta. Prendi quelle sottili catene con grandi pendenti, oppure quelle punteggiate da pietre naturali colorate, da perle e charms e ci fai tre giri intorno al collo e infinite volute ai polsi… le srotoli come fosse il filo di una trottola, di uno yo-yo, che subito si riavvolge. Ti piacciono ancora di più le collane dalle grandi maglie ad anelli irregolari. Lunghe catene che ti avvolgono in morbide voglie. Collane, giochi scaccia pensieri per dita inanellate di lucidi bagliori. Chaîns d’amour, alcove voluttuose, immagini incerte di film in bianco e nero, lunghissime carezze PITTIESISI. Anelli, orecchini, catene d’amore seguono i tuoi passi con dondolii ritmici, ticchettii sull’asfalto bagnato. Scivoli via bellissima in una scia di giochi di luce.

Ti voglio bene mamma!

Ti voglio bene mamma! Essere gentili, affettuosi, carini è sempre un casino. Dirti quanto ti voglio bene non è facile, sembra sempre tutto così falso, impostato… e poi dirtelo proprio il giorno della festa della mamma… ma dai che lo sai già!
Invece ho voglia di dirtelo, non basta pensarlo tutti i giorni. Magari ti prendo una cosa, un altro po’ di colore per farti ancora più bella. Poi tocca scriverti il biglietto da metter nel regalo e le solite parole che vengono sempre così banali. Ti meriti altro mamma, un pezzo di me, per davvero. Due righe che dicano tutto e un po’ di tutto il colore del mondo.
Ti abbraccio forte…

Rainbow, attimi, carezze strisciate di colori

I gioielli Rainbow sono sbocciati in questa primavera in un’infinità di forme e di colori. Tutto si mescola ai tessuti leggeri che ti accarezzano la pelle color del sole. Anelli dalle pietre rotonde o quadrotte, i nuovi trilogy dalle tante sfumature degradè. Orecchini lunghi si tuffano nella cascata di collane morbide che ti dipingono. È bello vederti camminare con quel passo dinoccolato lento accompagnata dal vento. Tanti anelli ti punteggiano le dita, collane lunghe disegnano curve intriganti e il soffio degli orecchini ti accarezza il collo, Ti rubo attimi di pelle liscia strisciata di colori, immagini mosse e sguardi sfocati.
Benedetta primavera!

Geometrike emozioni

Quadrati e cerchi, magari triangoli, rettangoli lunghi, ellissi… I Geometrika sono gioielli fatti di forme essenziali, lucide e morbide, pasticcini d’argento glassato. Catene lunghe, orecchini, anelli giocano sulla pelle. Ombre lunghe, riflessi, oscillazioni lente tra labbra e dita. Gioielli che raccontano di te, dei tuoi sguardi strani, di quando sei seria e leggi assorta, poi scoppi a ridere, ti alzi e butti in aria le mani. Anelli e pendenti grandi, marchi per i tuoi selfie, segni indelebili, fremiti. Catene lunghe da vibrazioni magnetiche.
Geometrike emozioni.

Tutti i colori della Terra

Gli anelli della terra sono la cosa più romantica del mondo… mah! Cose che si dicono. Leggo quintali di panegirici intorno ai gioielli, tutti uguali, colpa della SEO, zuccherosi che viene il diabete. Gli anelli della terra sono una cosa vecchia come la gioielleria. Lisci e lucidi sembrano quei sassi che i nostri fantastisavoli si mettevano dappertutto prima di spaccarsi la testa con la clava. Gli anelli della terra ti fregano con quei colori così naturali che non ci credi alle pagliuzze dorate di rutilio, ai cognac, agli azzurri sempre diversi delle acquamarine, ai rosa che neanche la Ferragni. Poi viene la volta di fare un regalo, prendi quello che avresti voluto per te, l’ametista a ogiva, e ti metti a scrivere il bigliettino ripromettendoti che certe carinerie tu non le dici, che tu sei originale, spiritoso…
Amore…

I colori dell’anima

I colori dell’anima
sono sorrisi,
silenzi, 
malinconie e
risate forti,
lacrime e
parole buone.
Sono ricordi,
anelli che strisciano i muri
con luci di fuoco, 
notti viola, 
sguardi verdi,
solitudini azzurre,
ombre di fumo,
giochi da perdersi,
gioielli,
lacci,
anelli che fissano
un istante
per sempre.

È Primavera, fiorisce Trilogy!

I colori di Rainbow Trilogy si stanno moltiplicando in tutte le sfumature dell’arcobaleno e prestissimo tingeranno la primavera che già ci sta invadendo di fiori. Sarà un tripudio di sfumature azzurre, gialle, viola, verdi mescolate alle fantasie degli abiti leggeri che già volano tra le vie, negli uffici, nelle scuole, al mare, biciclette veloci e finestrini d’auto piene di colori. Gli anelli rainbow sbocciano in corolle trilobate e diventano orecchini, pendenti… parure fiorite intorno a tralci di sorrisi. Andate a scoprire tutti i colori della primavera, fiorisce Trilogy! 

Click! Click Click!

Vedo solo il tuo occhio sinistro che fa click. Usi il cerchio grande che hai appeso al collo come fosse l’obiettivo della tua scatola fotografica magica. Click, click… le tue lunghe ciglia sono un otturatore megatronico che mi catturano in un ventimillesimo di secondo. Non vedevi l’ora di fare un salto negli anni sessanta per rubare l GEOMETRIKA che ti sei messa dappertutto. Dai tuoi capelli lisci e lunghi balenano quadri orecchini come gli anelli che ti riempiono le dita. Gioielli che incorniciano splendide nocche, lobi perfetti, ciglia malandrine… E poi? E poi, e poi… ti rubo il grande pendente tondo che sostitisci in un attimo con l’altro che nascondevi dietro, quadro anche questo come tutto. Ti rubo tutti i GEOMETRIKA PITTIESISI e click, li appoggio sulla tua pelle ovunque, rubo immagini dai contorni precisi incorniciate dai PITTIESISI. Sta ferma! Guardami!
Click! Click Click!

Specchi metropolitani

Anelli lucidi come acqua riflettono le ombre e le luci della città che ti gira intorno. Curve morbide da specchi metropolitani riverberano lampeggianti gialli, strisce di luci rosse, grandi rettangoli di vetrine, ombre buie che corrono via, mise alla moda, ombrelli, foulard, vento, flash… Muovi le mani e catturi la vita che si specchia nelle gocce lucide dei tuoi anelli. Disegni i muri con righe di riflessi veloci, tagli il buio di una finestra e corri via. 
Gli anelli URBAN PITTIESISI, splendidi segni sulle tue dita con le loro superfici lucide amplificano la luce, i tuoi colori e il mondo che ti balla intorno.